venerdì 25 gennaio 2013

Corona:"in carcere ho paura per la mia vita", svelato il motivo

Corona ha ripetuto in questi giorni di essere andato via dall'Italia perchè temeva per la sua incolumità ,"Non sono fuggito, me ne sono andato dall'Italia perche' turbato da una sentenza ingiusta e perche' temo per la mia vita nelle carceri italiane" questo è quanto ha riferito Corona al suo legale l'avvocato Nadia Alecci, ora bisogna interrogarsi sul perchè di queste sue affermazioni, sta di fatto che  il carcere  non è un luogo sicuro nè piacevole per nessuno, ma Fabrizio Corona ha specificato che la sua paura è rivolta esclusivamente verso il  carcere italiano e sembra che questo timore  sia legato  a motivi precisi e non alla paura che avrebbe qualsiasi individuo  nel dover stare rinchiuso a contatto con dei malviventi.

La verità di Selvaggia Lucarelli
Scovando nel passato di Corona, Selvaggia Lucarelli avrebbe trovato il motivo di tale paura, durante la sua prima detenzione, Corona corruppe un secondino, con la cifra di 4000 euro, per poter far entrare nella sua cella una macchina fotografica con cui poi realizzò dei celebri autoscatti. Questa "bravata" che mostrò come possa essere facile introdurre oggetti vietati all'interno di un carcere oltre a costargli un' ulteriore condanna penale gli avrebbe fatto creare dei nemici sia tra chi lavora nelle carceri che tra chi ci soggiorna, da qui la sua paura che qualcuno che se l'è legata al dito possa volere fargliela pagare.

Nessun commento:

Posta un commento